MyPersonalStyle: Elisa di Vanitas Market

Oggi è un onore presentare qui a MyPersonalStyle Elisa Boldori, l'organizzatrice dell'evento Vintage Vanitas di Cremona che forse molte di voi già conosceranno, un fantastico mercato vintage che si svolge 2 volte l'anno, una di queste proprio il prossimo fine settimana, l'11 e il 12 maggio, vi consiglio vivamente di farci un salto!
Ma ecco a voi le sue parole!
-DAI UNA PRESENTAZIONE DI TE 
Mamma, moglie, casalinga disperata, organizzatrice di eventi, ex stilista ed ex fashion addicted. Collezionista di vintage e memorabilia retrò, sono da sempre alle prese con la ricerca dell'equilibrio fra il collezionismo e l'accumulo!
Dopo anni di esperienze belle e orribili nel mondo della moda, ho virato direzione ed è nata Vanitas, la mia ditta individuale, specializzata in organizzazione di eventi legati alla creatività e al riciclo.




-QUANDO HAI INCOMINCIATO AD ACCOSTARTI AL MONDO DEL VINTAGE?
Ho sempre avuto un animo romantico e malinconico, quindi fin da bambina amavo le cose vecchie e vissute. Poi da ragazzina sono stata svezzata da giornate passate a frugare nei vari mercati e mercatini, accompagnata spesso da mia madre. Ricordo con nostalgia la vecchia fiera milanese di Senigallia sui Navigli, la mia mecca, ormai decaduta.

-CHE COSA SIGNIFICA PER TE IL CONCETTO DI VINTAGE?
Vintage è tutto quello che è passato immutato attraverso il tempo, nascosto o dimenticato per almeno 25/30 anni. Personalmente adoro gli anni '50 e '60 per l'estetica del quotidiano e gli anni '70 per la vestibilità. Non amo il ritorno della moda anni '80 e '90.. forse perchè li ho vissuti!

-DESCRIVI IL TUO STILE 
Cerco sempre di essere equilibrata, in ordine e perfettamente in linea con l'occasione e il mio umore. Amo i capi stretti con il punto vita evidenziato perché donano particolarmente alla figura femminile. Non indosso mai troppe cose, solo un accessorio vistoso, e amo che tutto sia perfettamente coordinato. Il mio stile è retrò, romantico ma anche molto funzionale e comodo (dato che ho una bambina piccola).



-COME è NATA L'IDEA DEL VINTAGE VANITAS?
Devo a mio marito il fatto di avermi convinto ad organizzare un evento seguendo le mie passioni: quando abbiamo avuto l'idea di una tre giorni dedicata al vintage a Cremona c'era solo l'evento di Belgioioso in Italia, e c'è voluto molto coraggio e impegno. Poi le cose sono cambiate, l'economia è crollata e sono sorti un sacco di altri eventi simili. Così ho virato verso una formula più low cost, sia per gli espositori che per i visitatori, ed ho dato spazio anche alle autoproduzioni e ai brand emergenti: ed ecco il Vanitas'Market: location street, prezzi popolari, organizzazione low cost.

-QUALI SONO I TUOI PROSSIMI OBBIETTIVI?
Allargarmi in diverse zone d'Italia con la formula Vanitas'Market: il commercio si è spostato in strada e i temi che portiamo avanti (riciclo, autoproduzione, artigianato) sono più che mai attuali. Però, per ora, non voglio strafare: il mio obbiettivo reale è avere una vita soddisfacente e serena, non diventare ricca e stressata.

QUAL'E IL TUO RAPPORTO CON LA MODA?
Non indosso mai un capo solo perché è di moda, e - in genere – nei negozi c'è ben poco che mi piace. Il mio rapporto con il mondo della moda è ambivalente: nostalgia e un po' di rimpianto per non aver continuato, e soddisfazione per aver lasciato quel mondo fatto di orari impossibili e di tempo e denaro perso in cose inutili!







                                                         collezione di scarpe di elisa

-SEGUI I BLOG DI MODA?
Direi poco...sono sincera! Ho poco tempo, e preferisco inventarmi cosa mettere anziché seguire tendenze. Tanto alla fine le tendenze non si guardano, ma si assorbono anche inconsciamente. Ma apprezzo il lavoro di chi mixa tendenze e stile, presente e passato.

-COSA CREDI CHE SI INTENDA CON AVERE UN PROPRIO STILE?
Essere sempre fedeli a sé stessi, e indossare solo quello che ci fa stare bene davvero.

-INDOSSARE VINTAGE:PUò ESSERE MAI TROPPO? CIOè CI SONO CASI IN CUI SECONDO TE L'ECCESSO DI VINTAGE PUò RISULTARE GRANNY PIù CHE GLAMOUR?
Più che “granny” l'effetto può essere “mascherata”... Un abito anni '50 può essere esplosivo anche senza avere tutto il resto in tema. Anzi, un accessorio moderno che stona un po' dovrebbe sempre starci.

-PERCHè DOVREMMO ANDARE TUTTI AL VANITAS' MARKET?
Per vedere cose belle, respirare novità, conoscere gente nuova e propositiva. E poi, certo, per fare un po' di shopping all'aria aperta di capi insoliti e originali!





 foto courtesy by mkzphoto.com

http://vanitasonline.com/


Etichette: , , , , , ,