il QI delle fashion blogger


Si lo so non è da me fare post in cui sproloquio di cose a caso, ma c' è questo tarlo che mi perfora il cxervello da quando ho aperto il mio blog.

E' vero che le fashion blogger hanno il QI, cioè il quoziente intellettivo, pari a quello di un criceto?
No, perchè a sentire parlare il popolo, sembra che noi fashion blogger siamo tutte delle decerebrate.
Lo siamo davvero? Come è mio solito non scarto mai a priori una questione anche se non mi trova concorde, quindi ho pensato di fare una specie di 'indagine': cioè quale è il reale QI delle blogger?
Devo essere onesta, prendendo in esame un certo numero di blog, in effetti ho avuto dei dati sconfortanti...all'apparenza molte non sembrano proprio dei premi nobel per la letteratura...errori grammaticali, frasi grossolane, grammatica da teen ager, insomma non proprio articoli da New Yorker...
Però ci sono anche molte ragazze (E ragazzi), che invece scivono cosè interessanti, sia sulla moda e sull'arte, cinema la fotografia e quant'altro, usando l'ironia, o la sagacia, che fanno ore di ricerca sul web per regalarci immagini che ci emozionano o notizie utili,  e lo fanno spesso dopo ore di lavoro, casa, magari famiglia, nel loro tempo libero. Credo di non essere l'unica  a scrivere gli articoli la sera prima di dormire, dopo aver lavorato otto ore, e fatto le mille altre faccende che una donna è solita fare,e arrivata finalmente alle undici di sera mi siedo al pc e cerco di scrivere qualcosa che abbia un certo interesse o per la meno un senso, e questo lo faccio per voi, voi lettori e lettrici.

Perchè è questo che facciamo, intelligenti o no, aculturate o no, simpatiche o no: dedichiamo il nostro tempo libero a voi, voi che ci deridete a volte, lo facciamo per tenervi informate su che trucco è meno dannoso per le pelli delicate, se è o meno il caso di mettervi le righe se pesate 150 kg, o se un film è bello o è una rumenta.E lo facciamo gratis.
Certo a volte possiamo far sorridere, con le foto in posa e le discussioni se si possano mettere o no due fantasie floreali o meno, ma gestire un blog richiede lavoro e dedizione, ore di ricerche e raccolta di informazione, e se i non tutti i blog sono di qualità, è anche vero che non si può fare di tutta l'erba un fascio.(la frase fatta qui era doverosa).
Bene fanciulle il mio sfogo è finito, per sicurezza io il test sul QI non lo faccio, non si sa mai.....


Etichette: , , , , , , , ,