MOSCHINO MEETS JEREMY SCOTT

Direttamente dalla fashion week milanese, una delle sfilate più divertenti e controverse, quella naturalmente di Moschino by Jeremy Scott.
Lo stilista 39 enne con base a LA ha preso la guida artistica della Maison dopo Rossella Iardini, che ha guidato la casa dal '94, anno della scomparsa del suo compianto fondatore, Franco Moschino.
E' cosa nota ai più che quando si parla di Moschino, si parla di  eccentrico, versatile, ironico, a volte persino irriverente, e non deve quindi stupirci la scelta di Jeremy Scott come stilista, per chi non lo conoscesse può vedere qui e qui.

 Straight from the Milan fashion week, one of the most controversed, amazing, funny show: of course the Moschino by Jeremy Scott one.
The 39 years old designer from LA, headed the Maison after Rossella Iardini, sha was there since 1994, when Franco Moschino, the founder of Moschino brand, unfortunately died.
Moschino is one of the most eccentric, versatile, ironic brand and for this reason the choice of Jeremy scott don't surprise at all.

La sfilata si apre con una serie di abiti ispirati a Mc Donald, con la M di Moschino che rimanda alla M si Mc Donald, le modelle che diventano cameriere sopra le righe mentre servono borse matelassè su vassoi al posto di cheeseburger.
C'e chi ha detto che è come se Coco Chanel incontrasse Mc Donald, e devo ammettere che per quanto sembri assurdo è la prima cosa che ho pensato anche io.
 The catwalk start with Mc Donald inspiration clothes, With The M of Moschino like The M of Mc Donald, models like  glamour waitress with matellassè bag in the cabaret.
Someone says that is a fusion between Coco Chanel and Mc Donald, and I have to admit that I totally agree.








La seconda parte è tutta pelle, oro, fibbie, streetwear cappucci e jeans, un pò punk un pò sado un pò eighties, a me personalmente è la parte che ha entusiasmato meno ma ho apprezzato l'androginia del look, il fatto che le modelle, con tagli corti e trucco natural sembrassero quasi dei modelli.
The second part of the show is a paradise of leather, jeans, hooded, punk , sado, eighties all togherer, personally is not my favourite, but i love the fact that the girls, with short hair and natural make up, are androgine, may looks like a boys.
 



La parte di sicuro più esilarante è quella che si ispira al personaggio si Sponge Bob, le borse sono davvero buffe e le maglie ci riportano agli anni '90 e al tempo del liceo! Meravigliose le eco pellicce gialle e gli impermeabili, in questa parte della collezione si legge al 100 per 100 l'impronta di Jeremy.

The funniest part is the one inspierd from Sponge bob, the badg are so funny, and the tee reminds me the '90 and the college time. Gorgeous the eco fur and the yellow raincoat, for sure the real Jeremy style.









E infine la mia perte preferita: gli abiti da sera, ma confezionati con stoffe che riprendono le grafiche dei sacchetti di patatine, candies, birre e dolcetti, fino ad arrivare all'ultimo, splendido e improbabile abito da sposa in tessuto stampa newspaper, letteralmente in carta di giornale!!
And then my favourite part: amazing dresses in fabric patterns inpired from candies, fries beer and chocolate designs, and the last one, the incredibile bride dress in newspaper patterns!





C'è da domandarsi chi potrebbe indossare abiti del genere, e mi viene in mente qualche eccentrica star sul red carpet, non a caso infatti ci hanno deliziato di un cameo a inizio sfilata propio le star Rita Ora e Katy  Perry.
E voi che ne pensare, yes or not?
Who's can be so crazy to wear this kind of dresses, maybe on the red carpet? I don't think will be hard to find stars available, becouse Rita Ora e Kate Perry make a Cameo in the beginning of this show!
Do you like this collection?

RITA ORA & KATE PERRY @ MOSCHINO SHOW

Etichette: , , , , , , , , , ,