come curare pelle e capelli dopo il mare




Ormai per quasi tutti noi le ferie stanno purtroppo finendo, e per chi si è trastullato tra sole e sabbia sfoggia un'abbronzatura da manuale. Tutte fiere e orgogliose del nostro colore brunito torniamo a casa ansiose di far impallidire le colleghe e amiche rimaste in città. Solo che dopo un paio di giorni ecco la pelle che comincia a tirare, a s sfogliarsi, e i capelli fino a quel momento piacevolmente selvaggi sembrano più assomigliare a un cespo di alghe secche.

E quindi che fare??? Chiudersi in casa fino a Natale? Giammai!! In realtà bastano alcuni accorgimenti.
Innanzitutto quando fate la doccia non usate acqua troppo calda, meglio una temperatura ambiente che non traumatizzi e provochi spellature. Procedete poi con uno scrub delicato, sia per il viso, ottimo quello della Nashi Argan, che per il corpo come quello dell'Occitane, da alternare al guanto di crine, (ovviamente quest'ultimo solo per il corpo...)

Importantissima l'idratazione, usare o un burro o un olio e massaggiare con cura la pelle in modo da farlo penetrare per bene. Per il viso è opportuno fare un paio di maschere idratanti, ci sono della Kiehl's o della Avene, o altre ottime in commercio, e usare una crema restitutiva elasticizzante soprattutto per la notte. Utili degli impacchi di cetriolo per il contorno occhi, che a causa del sole e del mare ha subito degli attacchi potenzialmente dannosi.
Per i capelli obbligatoria una maschera districante, o anche meglio ancora un impacco ai semi di lino, da tenere, avvolto nel domopack, anche tutta la notte.
Spero che i mie consigli vi siano stai utili, buon rientro a tutte!

Etichette: , , ,