Come fa a far tutto? la corretta gestione del tempo



Frase ricorrente sulle labbra di tutti: non ho tempo. In un'era in cui la vita si è fatta così frenetica sicuramente è una realtà, ci manca il tempo per il parrucchiere, per la ceretta, per un caffè con un'amica, ci manca il tempo per noi e per fare le cose che amiamo di più.
Si può modificare in qualche modo questo mood?
Gli esperti ci dicono di si, e la mia esperienza personale anche.

Armiamoci di carta e penna, e la domenica andando a ritroso scriviamo tutto quello che abbiamo fatto durante la settimana, e tutto quello che invece avremmo voluto fare e non siamo riusciti a causa del poco tempo.
Dalla lista di cose fatte depenniamo quelle che ovviamente sono necessarie, come il lavoro, la spesa, le faccende di casa eventuali pupi e cosi via. Depennate le cose aggiuntive ma che sono impegni fissi, come ad esempio la palestra o eventuali corsi che frequentate. Questo è quello che rimane come tempo libero: come lo avete impiegato? Ne siete soddisfatte? avete ottimizzato le vostre attività?
Se si bene, direi che potete smettere di leggere l'articolo, siete già molto organizzate.
Ma e così non fosse, ecco alcuni tips che potranno esservi utili.




Eliminare le attività mangia tempo:
avrete sicuramente ravvisato che ci sono alcune cose che fate che si rivelano un'inutile perdita di tempo: troppo tempo sui social, per esempio, a tutti noi piacciono ma se si esagera  si può davvero sprecare molte ore.

Saper dire no:
Fare un'accurata selezione degli impegni da prendere, non bisogna sempre dire si a tutti e tutto, a volte a discapito di quello che invece andrebbe di fare a noi. Non voglio dire diventare egoisti, ma ogni qualvolta ci viene proposto o chiesto di fare qualcosa esaminare con attenzione se abbiamo davvero tempo e voglia di farlo.

Ottimizzare gli spostamenti:
Un altro modo di guadagnare tempo è valutare a inizio settimana quali sono le commissioni che dobbiamo fare, e mettere insieme quelle che sono più o meno nella stessa zona, di modo da effettuare un solo viaggio per più attività. Sembra scontato ma lo facciamo meno di quanto dovremmo.

Avere un organizer mentale:
E se non riusciamo a averlo mentale, scriviamo tutto sull'agenda. Può essere di grande aiuto, e diventa poi un' abitudine, programmare già dal lunedì i nostri impegni inderogabili e quelli che invece sono dedicati al nostro svago. Non siamo più ventenni con tanto tempo a disposizione e la possibilità di decidere all'ultimo cosa fare la sera. Sarà piacevole anche per chi vi circonda se pianificherete cinema o cena con le amiche o un'uscita di coppia in una sera che sapete essere quella in cui arriverete meno stanche. Sarà quella infatti un giorno in cui avrete deciso di prendere gli impegni più leggeri.
La parola d'ordine è quindi organizzarsi!




Etichette: , , , ,